MARISA MUZI

 

CENNI BIOGRAFICI

Marisa Muzi

.

Nata a Roma, all’età di sei anni va ad abitare a villa Sthrol-Fern dove, a quei tempi, vivono Francesco Trombadori, Marcello Avenali, e ancora Carlo Levi, Carlo Socrate, fino ad Ercole Drei, Guerrini, e tanti altri artisti della Scuola Romana. Il suo percorso pittorico si svolge con l’insegnamento degli artisti Angelo Palloni di Roma, Kristien De Neve, belga, Marina Haas tedesca. Il 1985 è l’anno dell’incontro con il suo primo maestro, l’architetto Angelo Palloni che la incoraggia a percorrere la strada dell’arte convincendola che la pittura è alla portata del suo mondo fantastico e della sua sensibilità artistica. Gli studi proseguono con Marina Haas, severa, ferrea, le impartisce lezione e lezioni di prospettiva e disegno e di tecniche che oggi le permettono di avere le sue basi su cui andare avanti. Contemporaneamente frequenta lo studio di Kristien De Neve che la guida negli orizzonti dell’arte moderna o meglio contemporanea. Con lei impara ad amare la materia e ancor oggi la spinge a provare materiali e tecniche nuove. Oggi il lavoro artistico di Marisa si svolge tra Roma, Lucca, Anticoli Corrado e l’Abruzzo (Sulmona, Pettorano sul Gizio e Popoli). I suoi lavori sono in collezioni private in Italia e all’estero.

 

Immagine 2

Immagine 2

Impressioni - The white bike, Tecnica mista su tela - 100x100

Impressioni:
The white bike

Elefante e scimmia, Tecnica mista su tela - 93x107 - 2010

Elefante e scimmia

Strohl-Fern. La Pineta il viale il Pino bruciato, tecnica mista su tela - 86x100 - 2013

Villa Strohl-Fern

 

Appunti di memoria, Tecnica mista su tela - 50x50

Appunti di memoria

Dante

Dante – Paolo e Francesca

Le scarpe lasciate prima dell'imbarco, Tecnica mista su tela - 71x71

Le scarpe lasciate prima dell’imbarco

CHE GUEVARA

Che Guevara